Questo blog vuole essere una semplice guida per fare cose carine, ma facili da fare. Molte di noi non hanno molta manualità, ma vorrebbero fare qualcosa con le proprie mani, pensano di non riuscire e non ci provano neanche. Invece vi consiglio di provare, e vedrete che magari la prima volta non sarà un capolavoro, ma poi con un pò di buona volontà e pazienza riuscirete a portare a termine il vostro lavoro!!! Grazie e buon lavoro.

mercoledì 10 settembre 2014

Come togliere le macchie più comuni

Le macchie sono sempre in agguato e sono la disperazione di tutti. Con i bambini, ma anche con i grandi non si scherza. Ora vediamo come cercare di togliere le macchie più comuni.

Aceto: si lava la stoffa macchiata con acqua fredda in cui si scioglierà un pò di ammoniaca o bicarbonato.
Acqua: Se l'acqua ha lasciato aloni sui mobili, versarvi sopra un pò di sale fino, dopo qualche giorno toglierlo e lucidare il mobile con un tappo di sughero morbido. Se invece la pioggia ha macchiato la vostra borsetta di pelle, cercate di nasconderla con un pò di lucido da scarpe.
Aranciata: immergere il tessuto in acqua tiepida e strofinare, poi lavare con acqua e sapone.
Burro: le macchie di burro possono essere tolte con benzina o ammoniaca.
Birra: le macchie di birra si tolgono con un pò di acqua tiepida in cui avrete versato dell'alcool.
Caffè: bisogna lavarle subito con acqua e sapone.
Cacao: é meglio non usare il sapone altrimente potrebbe fissare la macchia. E' meglio usare solo acqua bollente.
Cipria: mai bagnare, basta spazzolare con forza.
Colori ad acquarello: lavare con acqua e ammoniaca.
Erba: mescolare 2 parti di alcool e 1 di ammoniaca e una parte di acqua calda. Bagnare la macchia con questa soluzione ben calda.
Frutta: le macchie chiare lavarle subito con acqua prima che diventino scure.Se sono scure, con la candeggina dove è possibile. Sui colorati mettere del sale, strofinare bene e poi lavare.
Gelato: subito con acqua.
Inchiostro: di biro con alcool, mettendo sotto della carta assorbente. Di china con acqua e ammoniaca. Di penna stilogafica con acqua semplice.
Liquori: sciacquare con acqua tiepida.
Liquirizia: sciacquare con acqua e ammoniaca.
Marmellata: prima ammorbidirle con vapore caldo, poi strofinare con ammoniaca e acqua ossigenata.
Olio: inumidire prima con della benzina, poi cospargere di borotalco. Far asciugare e poi spazzolare.
Pomodoro salsa: usare acqua calda e ammoniaca.
Profumo: sono difficili da togliere, provare con alcool puro.
Sangue: provare con acqua fredda, perchè la calda fissa le macchie. Lasciare il tessuto a bagno e poi lavarle normalmente. Sui tessuti bianchi provare con acqua ossigenata.
Smalto per unghie: provare con l'acetone, oppure far indurire bene, attaccarci un pezzo di scotch e strappare con forza, dovrebbe rimanerci attaccato.
Te': strofinare con acqua calda e ammoniaca e poi lavare il tutto con acqua fredda.
Uovo: il bianco si toglie con acqua fredda, invece il tuorlo che è più difficile da togliere si può provare con acqua, sapone e un pò di ammoniaca.
Zucchero: ammorbidire la macchia con il vapore e poi lavare con acqua calda.


0 commenti:

Posta un commento

Immagini dei temi di UteHil. Powered by Blogger.

© Centomilaidee, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena