Questo blog vuole essere una semplice guida per fare cose carine, ma facili da fare. Molte di noi non hanno molta manualità, ma vorrebbero fare qualcosa con le proprie mani, pensano di non riuscire e non ci provano neanche. Invece vi consiglio di provare e vedrete che magari la prima volta non sarà un capolavoro, ma poi con un pò di buona volontà e pazienza riuscirete a portare a termine il vostro lavoro!!! Grazie e buon lavoro.

domenica 16 marzo 2014

Come rivestire un boccione

Da tanti anni avevo un boccione, quelli delle damigiane, stava in angolo della cantina e non sapevo che farci. Gli ho tolto la paglia con cui era ricoperto ed ho pensato di cambiargli abito.Occorre della colla tipo Vinavil, un pennello e dello spago un pò grosso o anche qualche altro tipo di filato che vi piace, l'importante è che non sia troppo sottile.



 In un piatto di carta ho versato della colla, l'ho allungata con un pò d'acqua e ho cominciato a  spennellare il bottiglione partendo dal collo, fare solo una piccola parte, poi mano mano che si procede si passa altra colla.
Iniziare ad attorcigliare la corda intorno al bottiglione, infilare il capo sotto i primi giri di corda, tirando per bene, fare 2 o 3 giri e passare la colla anche sulla corda. Ridare altra colla sul vetro , fare altri giri di corda e spennellare ancora sopra. Bisogna stare attenti ad avvicinare ogni giro di corda con quello superiore di modo che non si veda il vetro sotto. Procedere così fino alla fine del bottiglione. Io ne ho fatto metà, ho aspettato che asciugasse e poi il giorno dopo ho continuato così ho potuto lavorare più agevolmente la parte di sotto capovolgendolo. Quando il bottiglione sarà tutto ricoperto spennellare ancora di colla tutto lo spago. Il vinavil quando asciuga diventa trasparente quindi potete abbondare.
Far asciugare bene per qualche giorno


  Si può lasciare così o ci si può passare sopra del colore acrilico o mordente.

0 commenti:

Posta un commento

Immagini dei temi di UteHil. Powered by Blogger.

© Centomilaidee, AllRightsReserved.

Designed by ScreenWritersArena